La nostra accoglienza residenziale

 L’Asilo Senile ARGENTOVIVO accoglie Anziani che necessitano di un elevato livello di assistenza tutelare e alberghiera continuativa, soprattutto se le problematiche sono legate alla demenza.

           Nella struttura operano professionisti formati e continuamente aggiornati, secondo il Sente-Mente® modello (www.letiziaespanoli.com).

Sente-Mente® è un progetto che si sta sviluppando a livello nazionale, che nasce nel 2014 da un'intuizione della Dott.ssa Letizia Espanoli, formatrice che da tanti anni lavora con grande sensibilità e professionalità nell'ambiente socio sanitario.

           L'aspetto innovativo del modello è quello di riuscire a vedere nella persona con demenza tutto il bello che ancora conserva e soprattutto quello che le persone sono ancora capaci di donare, nonostante la diagnosi. A differenza dei modelli assistenziali attuali, che evidenziano ciò che l’individuo perde con la malattia, Sente-Mente® esalta la consapevolezza che le persone affette da demenza possiedono, finchè c’è vita, la capacità di provare emozioni e soprattutto di "sentire" quelle degli altri.

          E allora “De-mente? No! Sente-mente" perché se de-mente è inteso come privo della mente, sente-mente è capace di andare oltre la razionalità dell’individuo che conserva dentro di sé il suo nocciolo vitale, che è la capacità di ogni essere vivente di custodire e provare emozioni quali la gioia, la curiosità, lo stupore, la rabbia, la paura e tantissime altre!

          E’ presente, quotidianamente, in struttura anche la Psicologa che si occupa dell’osservazione e della valutazione del profilo cognitivo, comportamentale e psicologico dell’Anziano, al fine di predisporre e agire interventi terapeutici di sostegno e mantenimento delle funzionalità di soma e psiche.

          Nella fase di accoglienza e per tutta la permanenza, la Psicologa e l’Educatrice offrono l’adeguato sostegno all'Anziano e ai Familiari promuovendo azioni dedicate.

          Piani di Assistenza Individuali, discussi e preparati in Equipe con la partecipazione dei familiari, si basano sull’utilizzo di tecniche assistenziali tradizionali, fortemente supportate da attività non farmacologiche: il con-tatto, la stimolazione delle abilità creative, la coltivazione di piantine, le passeggiate e la respirazione all’aperto, l’organizzazione di soggiorni al mare e gite nei luoghi di interesse, le feste con musica, canti e balli, la risata incondizionata terapeutica, l’attività fisica adattata di gruppo…

        Per favorire il mantenimento di una buona socialità gli orari di visita sono molto ampi e ogni sabato mattina è prevista la celebrazione della Santa Messa aperta al pubblico.

         l’obiettivo di Benessere dell’Anziano lo perseguiamo mediante l’erogazione e la verifica di Servizi di Qualità.